Enter your title here
Enter your text here


Gazza Massera Architetti

 

L’identità delle città europee si è evoluta in stretta relazione con la diffusione di produzioni tipiche, a tal punto che interi territori sono identificabili per le proprie vocazioni produttive. Ciò si manifesta attraverso le forme delle architetture e si costruisce attraverso i legami che gli abitanti stringono tra di loro, con l’ambiente urbano e il settore industriale. Oggi esistono proposte innovative capaci di reagire ai fenomeni delocalizzativi tramite la costruzione di nuove centralità in grado di mettere a sistema il mondo della ricerca, della produzione, della pubblica amministrazione, della collettività e  dell’ambiente. Lo scopo è promuovere la competitività dei settori produttivi, della ricerca, dell’istruzione e della cultura scientifica e di impresa, la diffusione di nuovi modelli sostenibili per l’ambiente e l’economia, favorendo business e occupazione, con ampie ricadute positive.

Il progetto si caratterizza per la presenza di spazi per la ricerca, laboratori in co-working, aree expo, un auditorium, il museo del patrimonio industriale e dell’innovazione, un’area dedicata al commercio e al consumo di prodotti agroalimentari locali, un giardino d’inverno e infine un ampio parco pubblico. Portare nello stesso luogo business, spin-off, studenti, cittadini nel tempo libero, significa generare reti imprenditoriali e sociali virtuose, far riallacciare i legami tra la storia e il futuro delle imprese, tra i valori della collettività e del mondo produttivo, tra la preparazione scolastica e le scelte che determineranno la vita delle nuove generazioni, in un ambiente che nella sostenibilità ha ritrovato nuovi equilibri.

Proposta progettuale, 2013, Parma, Italia

industry hub

Enter your title here
Enter your text here